Recensioni

domenica 15 luglio 2018

Novità Newton 16-22 luglio

ISBN: 9788822719867 
Anagramma n. 639 
Pagine: 288 
€ 9,90 


«Dolce e divertente. Questo libro sa essere ironico e d’ispirazione in egual misura.»
The Daily Mail

Bestseller negli Stati Uniti

Novità in libreria

Elizabeth von Arnim
UN'ESTATE IN MONTAGNA



Luglio 1919. Dopo una lunga camminata, Elizabeth giunge al suo chalet in montagna e, ancora prima di entrare, si accascia sull’erba fuori dalla porta. È stanca, sfinita, devastata dagli orrori della guerra. Come un animale ferito, cerca sollievo nella solitudine e nella bellezza del luogo: le estati, fra le montagne svizzere, sono calde e fresche insieme, le notti immense e quiete, i pendii profumano di miele. Fino a pochi anni prima, però, la casa, ora così silenziosa, era piena di amici. Ma il giorno del suo compleanno, Elizabeth riceve un regalo inatteso: due donne inglesi giungono per caso allo chalet in cerca di un posto dove riprendere fiato dalla passeggiata e dal sole. La padrona di casa le accoglie, prima per un pranzo, poi per un tè, poi per qualche settimana. E una scintilla di speranza si riaccende. All’allegro terzetto, infine, si aggiunge anche zio Rudolph, un pastore anglicano sessantenne che immancabilmente si innamora della più giovane delle due ospiti, quella con il segreto più vergognoso e il passato più scandaloso…
In Un’estate in montagna le descrizioni della natura, dei piccoli piaceri della vita, le letture di una donna altoborghese e le sue interazioni con la servitù si intrecciano con il racconto di una vicenda divertente e intrigante che certo non deluderà i fan dell’autrice.

«Ogni volta che esce un libro di Elizabeth von Arnim corro a comprarlo».
Natalia Aspesi, «Elle»

«Un uomo non sarebbe mai stato capace di intrecci così complessi su elementi così frivoli. Squisitamente femminile, una delle più belle teste della sua generazione». 
Irene Bignardi, «Robinson – la Repubblica»

«Elizabeth possiede al cento per cento quella peculiare caratteristica di tante autrici britanniche: un romanticismo spinto ma non sentimentale, un ardore emotivo che si avvolge ben bene in un cinismo pungente ma affettuoso. Sono autrici in bilico tra il sorriso e la stilettata. Come Elizabeth Jane Howard con i suoi Cazalet». 
Stefania Bertola, «TTL – La Stampa»





Wilkie Collins
IL FIUME DELLA COLPA



Dopo anni di forzata lontananza, in seguito alla morte del padre, Gerard Roylake fa ritorno alla residenza di famiglia per prendere possesso della casa e delle terre ereditate. Quella che ritrova è una contea avvolta da un groviglio di misteri. L’incontro con Cristel Toller, la bellissima figlia del mugnaio, ridesta in Gerard ricordi sopiti dal tempo dell’infanzia e fa sorgere in lui una passione fatale, ma lo porta anche a imbattersi in un uomo misterioso e affascinante: tutti lo conoscono come “l’inquilino”, un individuo sinistro che la sordità e l’isolamento dal mondo hanno reso insofferente nei confronti di quanti lo circondano. Questi, infatuato di Cristel, finirà inevitabilmente per vedere in Gerard un pericoloso rivale in amore. Un orribile delitto sta per avere luogo, oppure i timori dei protagonisti – e del lettore – sono infondati? E qual è il motivo della strana attrazione che, in segreto, sembra spingere Cristel tra le braccia dell’inquilino?
Wilkie Collins è un maestro nel disseminare la strada di false tracce e, come sempre, tocca al lettore decidere chi amare e chi odiare in attesa della soluzione finale. Come nella migliore tradizione dei suoi romanzi, anche qui, «sulle rive del peggior torrente d’Inghilterra», sono presenti, in un intreccio magistrale, gli elementi d’avventura, mistero e suspense che lo hanno reso celebre.

«È impossibile smettere di leggere Wilkie Collins. Uno dei padri, se non il padre, del romanzo poliziesco… Un maestro, niente da dire». 
Alessandro Baricco

«I romanzi di Wilkie Collins sono viaggi irresistibili: agganciano subito il lettore, che quando parte non riesce più a fermarsi».
Leonetta Bentivoglio

«Wilkie Collins è famoso, nei manuali di letteratura, per avere scritto nel 1868 il primo giallo. Ma non eccelle solo nella suspense. È anche uno scrittore di sentimenti. Ed eccelle nella pittura dei personaggi». 
Antonio D’Orrico

Paola Garbarino - IL SANGUE DEGLI ANGELI


Presentazione del fanta romance

IL SANGUE DEGLI ANGELI

di Paola Garbarino




Mi afferro a lui, non perché spero che in qualche modo mi salvi, ma perché voglio stringerlo per l’ultima volta.
La forza di gravità ci spinge in basso, verso gli scogli sui quali stiamo per schiantarci.
Mi stringe anche lui.
Ho il viso sulla sua spalla.
E allora le vedo.
Ali!
Dalla schiena di Niall spunta un paio di ali piumate, bianche, grigie e nere.
Piccole ali, sproporzionate al suo corpo, non adatte a prendere il volo ma abbastanza grandi per appartenere a un’aquila reale.
Capisco che è la fine.
Ho le visioni.
Forse sono già morta, perché nel mondo dei vivi, nel mondo reale, non esistono ragazzi alati.

Antonella Maggio e Giovanni Novara - Ti amo più di prima

Titolo: Ti amo più di prima
Autore: Antonella Maggio e Giovanni Novara

Editore: Butterfly Edizioni
Genere: Romance 
Collana: Digital Emotions
Data di uscita: 16 luglio 2018 ebook / 22 agosto 2018 cartaceo
Prezzo: 3,99 € ebook / 15,00 € cartaceo [fino al 19 luglio il romanzo sarà in offerta a 1,99 €]
Disponibile in ebook su Amazon e Kindle Unlimited

giovedì 12 luglio 2018

Silvia Castellano - Serie Die Party

Serie Die Party 


In uscita il 13 luglio il secondo racconto della serie “Die Party”! 



Autore: Silvia Castellano 

Editore: collana Starlight (PubGold) 

Formato: ebook 

Prezzo: 1,49 



Die Party 1 






“Sei pronto per la festa più pericolosa dell’anno?” 

novità agosto/settembre 2018 De Agostini e DeA

Varia




Bill Griffin
The wish
I desideri che ti cambiano la vita

(De Agostini - 11 settembre)

Ogni donna, ogni uomo sulla Terra coltiva un sogno. Desideri, speranze e obiettivi di qualsiasi tipo: dalla ricerca della pace in paesi tormentati dai conflitti e dalle guerre civili a un libro o un disco da collezione, dalla volontà di scoprire il significato profondo della vita alla pasticceria che serve la migliore torta alla meringa.

Quando Bill Griffin – l’autore di questo libro – ha lasciato il progetto Crowdwish ha creato un sito per interrogare le persone di tutte le latitudini con una semplice domanda: “Qual è la cosa che desideri di più?”. La quantità e la varietà delle risposte ricevute ha superato ogni sua aspettativa.

The Wish raccoglie i 99 desideri più condivisi sul nostro pianeta. Sogni che nascono da pensieri felici, ottimisti, disperati, comici, generosi, egoisti o del tutto astrusi. Uno spaccato sorprendente e commovente della nostra società – e di quelle a noi meno vicine – che ci aiuta soprattutto a comprendere come le persone vorrebbero comunicare e vivere assieme alla alte, e quanto vicine siano alla possibilità di realizzare i loro sogni.


novità agosto/settembre 2018 DeA Planeta

AUTORE OSPITE A FESTIVALETTERATURA DI MANTOVA (5-9 SETTEMBRE)





Eduardo Mendoza
Città sospesa 
Madrid 1936

Data di uscita: 28 agosto
Pagine 400 – 17.00 euro

Il capolavoro della narrativa spagnola, vincitore del Premio Planeta 2010​. Il romanzo che racconta la nascita del fascismo spagnolo nella Madrid degli Anni '30.

Nella primavera del 1936, il critico d’arte inglese Anthony Whitelands arriva in treno nella convulsa Madrid sull'orlo della Guerra civile. Lo scopo del suo viaggio è verificare l’autenticità di un presunto Velázquez appartenente a un amico di José Antonio Primo de Rivera, figlio del generale già dittatore di Spagna. Un’opera il cui immenso valore potrebbe influenzare gli scenari politici in un momento tanto drammatico e cruciale della storia del Paese. Ma, distratto, fra l’altro, da problemi personali e dai turbolenti incontri amorosi con donne di diversa estrazione sociale, Whitelands non fa troppo caso ai "nemici" – poliziotti, politici, diplomatici, spie – che, tra baruffe, disordini e cospirazioni incrociate, sempre più numerosi gli stanno alle calcagna… Le tragedie della Storia e l’insostenibile leggerezza della commedia umana si mescolano in questo romanzo pessimista e ironico, ambizioso e godibilissimo sulla nascita del fascismo, il potere dell'arte, l'amore e l'avventura. Vincitore del prestigioso Premio Planeta 2010 e per la prima volta tradotto in Italia, Città sospesa attesta le straordinarie doti narrative di un protagonista assoluto della letteratura spagnola.