Cerca nel blog

domenica 20 marzo 2016

Recensione: Franco Matteucci - Lo strano caso dell'orso ucciso nel bosco

Franco Matteucci - Lo strano caso dell'orso ucciso nel bosco




Le indagini dell'ispettore Santoni

Un romanzo geniale per settimane in vetta alle classifiche

Una nuova straordinaria indagine dell'ispettore più amato dagli italiani 

Un corpo senza vita giace sulla neve nell’apparente tranquillità del bosco. Accanto al cadavere, sul tronco di un albero, è stato inciso un cuore con all’interno il nome della vittima e una lettera greca. L’assassino ha lasciato la sua firma, un segno destinato a ripetersi e a seminare il panico tra i vicoli del paesino di montagna. L’ispettore Santoni, però, non riesce a indagare con la sua solita lucidità. Qualcosa – qualcuno – offusca la sua mente investigativa. E intanto il crimine continua a spandersi come una macchia di sangue, lentamente ma inesorabilmente. Gli abitanti di Valdiluce hanno paura: la loro cittadina, che una volta era un posto tranquillo e rilassante, rischia di trasformarsi nella tana di un pericoloso serial killer. Il tempo stringe per Marzio Santoni: stavolta in gioco c’è la vita di tutta la valle…


Una lettera greca

Un corpo senza vita

Un thriller geniale



Un autore da 60.000 copie

Finalista al Premio Strega



«È nel saper cogliere il valore non superficiale dei dettagli che Matteucci, giovandosi della concretezza imposta dal giallo, trova la sua cifra narrativa più convincente.»
Giorgio Montefoschi, Corriere della Sera



«Un romanzo che cattura, che squarcia un velo sui vizi e sui segreti di una piccola comunità di provincia, che appassiona e intriga, che si nutre di indizi che il disgelo potrebbe cancellare.»
Il Sole 24 ore


Franco Matteucci
Autore e regista televisivo, vive e lavora a Roma. Insegna Tecniche di produzione televisiva e cinematografica presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Ha scritto i romanzi La neve rossa (premio Crotone opera prima), Il visionario(finalista al premio Strega, premio Cesare Pavese e premio Scanno), Festa al blu di Prussia (premio Procida Isola di Arturo – Elsa Morante), Il profumo della neve (finalista al premio Strega),Lo show della farfalla (finalista al Premio Viareggio – Rèpaci). È autore di una serie di gialli di grande successo che hanno per protagonista l’ispettore Marzio Santoni: Il suicidio perfetto, La mossa del cartomante, Tre cadaveri sotto la neve, Lo strano caso dell'orso ucciso nel bosco. I suoi libri sono stati tradotti in diversi Paesi.


Recensione:
Prima che Newton Compton Editori mi inviasse questo romanzo non conoscevo l’autore. Ma ora voglio leggere anche le altre avventure del detective Santoni. Per la prima volta leggo un giallo in cui si parla di animalicidio, ossia l’uccisione di un animale. Si tratta di un orso, Bruna, che viene brutalmente assassinato. 

Sì attaccò a un abete rosso; era lì che doveva lasciare il messaggio, indelebile della sua rabbia. Con una volontà animale sa si allungò sull'albero,  affondò le unghie nella corteccia ammorbidita dal muschio, grattando fino a farle sanguinare,  e scavò sul tronco una serie di linee inconfondibili.
Prima di morire, scrisse il nome del suo assassino.

Toccherà a Marzio Santini, il famoso Lupo Bianco, a seguire le indagini. Siamo a Valdiluce, un piccolo paesino, in montagna in cui tutti si conoscono. Ma ognuno nasconde dei segreti.
Tra vari enigmi, ai quali avremo una risposta solo alla fine, il Lupo dovrà destreggiarsi e usare il suo talento quasi soprannaturale secondo i suoi colleghi. 

Lupo era inquieto. Non gli piaceva quella strana iscrizione apparsa durante la notte. Annunciava la presenza di una personalità complicata contro cui dover competere, come sempre.


Il romanzo ha un ritmo stabile, nel senso che il ritmo di suspense è costante tranne quando Santini inizia ad avvicinarsi al killer e gli eventi iniziano a prendere velocità. Ci sono colpi di scena inaspettati ed il killer è molto cruento.

《I serial killer amano esibirsi e sfidare la polizia. Una debolezza che spesso è anche la loro condanna. Il nostro ci ha lasciato questi indizi, e io so che tu puoi usarli per scoprire chi è》.

Consiglio la lettura di questo romanzo a tutti gli amanti dei gialli perché non rimarranno delusi.

Giudizio: 4 su 5

Nessun commento:

Posta un commento