Cerca nel blog

venerdì 6 maggio 2016

Uscite Newton Compton Editori, a partire dal 5 maggio 2016

Jay Crownover - Oltre il destino


Bestseller in Italia
Sexy e appassionante

The Tattoo Series

Il romanzo che ha scandalizzato l'America


Rowdy St. James vive alla giornata, passa il tempo con gli amici e non prende nulla sul serio. Quando si tratta di ragazze poi, cerca solo storie senza futuro e soprattutto senza sentimenti. Bruciato dall’amore una volta, non ha intenzione di fidarsi di nuovo di una donna. Finché al lavoro non arriva una nuova collega, che rischia di portare con sé tutti i fantasmi del passato di Rowdy.
Salem Cruz è cresciuta in una casa con troppe regole e poco divertimento, un mondo di infelicità che non vedeva l’ora di dimenticare. Ma una cosa bella dell’infanzia le è rimasta: il ricordo del dolce ragazzo dagli occhi azzurri che era stato perdutamente innamorato di sua sorella minore. Adesso che il fato ha finalmente riunito lei e Rowdy, Salem è determinata a dimostrargli che si era innamorato della sorella sbagliata. E tutto sembra andare a gonfie vele finché un imprevisto non complica tutto…

Dall’autrice bestseller del New York Times e USA Today

«Deliziosamente vero, crudo, e romantico. Jay Crownover è incredibile!»
Monica Murphy

«Una lettura selvaggiamente coinvolgente!»
Cora Carmack

«I personaggi della serie della Crownover sono tutti irresistibilmente reali, così veri che le loro storie diventano indimenticabili.»
RT Book Reviews

«Pieno di scene piccanti, questo romanzo porta i lettori su una montagna russa di emozioni.»
Booklist





 Dinah Jefferies - Il profumo delle foglie di tè



«Ricco e incredibilmente evocativo, il miglior romanzo dell’anno!»
Sunday Express

Numero 1 in Inghilterra
Tradotto in 17 Paesi


Londra, anni Venti. Gwendolyn Hooper, giovane donna inglese appena sposata, si trasferisce nella lontana isola di Ceylon per raggiungere il marito. Ma l’uomo che le viene incontro nella piantagione
di tè non è lo stesso di cui si era innamorata in Inghilterra tempo addietro. Distante e indaffarato, Laurence trascorre le giornate nella piantagione, lasciando la sua sposa da sola a occuparsi della casa, della servitù e delle nuove incombenze. La grande casa coloniale, agli occhi di Gwendolyn, appare un luogo misterioso, con porte chiuse a chiave e indizi di un torbido passato: in un baule polveroso è nascosto un vecchio velo da sposa ingiallito e le ombre del giardino celano una piccola tomba… Quando Gwen rimane incinta, suo marito è finalmente felice e tutto sembra andare per il verso giusto, ma c’è poco tempo per festeggiare. Al momento del parto la neomamma dovrà prendere una decisione terribile, di cui non potrà fare parola con nessuno, neanche con Laurence. Quando, infine, arriverà il momento della verità, Gwen sarà in grado di spiegare che cosa ha fatto e perché?
Un’appassionante storia di tradimenti, colpe e segreti indicibili che avvince il lettore e non lo lascia più andare.

Numero 1 in Inghilterra
Tradotto in 17 Paesi


«Ricco e incredibilmente evocativo!»
Sunday Express

«Una fuga in piena regola nel passato.»
Independent

«Un racconto avvincente di amore, gelosia, avidità e tragedia.»
Woman

«Sono rimasta incantata dall’inizio alla fine.»
Deborah Rodriguez






Vito Bruschini - Il monastero del Vangelo proibito 




Leggerlo potrebbe cambiare la storia

Un grande thriller

Un antico manoscritto
Una congregazione millenaria
Quale segreto nascondono i labirinti delle città sotterranee della Cappadocia?


A Kaymakli, una delle città sotterranee della Cappadocia, viene ritrovato un testo in aramaico inciso su una lamina di rame. Si tratta di un frammento del famoso Vangelo proibito, un antico codice che s’interrompe proprio nel punto in cui dovrebbe indicare il nascondiglio di un tesoro. A risolvere il mistero viene chiamato Brenno Branciforte, un ex falsario, ora funzionario di una speciale squadra investigativa dell’UNESCO per il recupero delle opere artistiche. Il professore si mette subito sulle tracce della parte mancante della lamina, facendosi aiutare dalla bella Yasmin, una guida turistica turca. Da quel momento si scatena una caccia spietata al manoscritto, che vede coinvolti una congregazione millenaria, custode di una profezia nascosta tra quelle antiche formule; i terroristi del famigerato Califfato, in cerca di reperti preziosi con cui finanziare il movimento jihadista dell’IS; gli efferati servizi segreti turchi, la polizia militare e l’onnipresente CIA. Una guerra senza esclusione di colpi, che non risparmia nessuno: dalle moschee di Istanbul ai suggestivi scenari della Cappadocia, in un Oriente  popolato da oscure sette, per svelare un mistero che molti vorrebbero rimanesse tale.

La profezia dell’ultimo manoscritto del Mar Morto potrà sconfiggere il Califfato?

Oscure sette e servizi segreti sono disposti a tutto pur di impossessarsi dei misteri del Vangelo di rame

Hanno scritto dei suoi libri:


«Bruschini sfrutta di nuovo il proprio mestiere di cronista per costruire un avvincente thriller di fantasia basato su alcuni fatti reali e argomenti attuali tornati alla ribalta.»
Panorama

«Vito Bruschini ancora una volta confeziona alla perfezione una trama tessuta di personaggi ambigui, omicidi eccellenti, intrighi politici e servizi segreti deviati.»
Silvana Mazzocchi, la Repubblica

«The Father, il primo romanzo di Vito Bruschini dimostra come la capacità di riprodurre la ricca ambiguità che accompagna la vita, sia il modo vincente di raccontare una storia.»
la Repubblica







 A.G.Howard - Il segreto dell Regina Rossa



Benvenuti nel vero Paese delle Meraviglie

Dopo essere sopravvissuta al disastroso ballo, Alyssa si sente più coraggiosa che mai ed è decisa, nonostante sia una follia, a salvare i suoi due mondi e le persone che ama.

Anche se questo significa sfidare Rossa, sua acerrima nemica, su un campo minato da trucchi e astuzie. E l’unico modo per raggiungere il Paese delle Meraviglie, ora che la tana del coniglio è chiusa,
è quello di attraversare il Paese dello Specchio, una dimensione parallela popolata da pericolosi mutanti. Con l’aiuto del padre, Alyssa affronta così il viaggio verso il centro della magia e del caos alla
ricerca di sua madre. Riuscirà, insieme a Jeb e Morpheus, a salvare il mondo dalla distruzione in cui è intrappolato?

Una saga fantasy tradotta in 10 Paesi
200.000 copie vendute
Bestseller del New York Times
Consigliato dal Publishers Weekly


«Incredibile, magnetico, seducente... non potrete non innamorarvene! Mi ha veramente incantato dall’inizio alla fine, nulla di scontato, da leggere tutto d’un fiato.»

«Avvincente. Riesce ad appassionarti ad ogni pagina e non vedi l’ora di sapere come andrà a finire. In poche parole bellissimo.»

Hanno scritto della saga:

«Alyssa è una delle protagoniste più originali che abbia mai incontrato.»
USA Today

«L’immaginazione di A.G. Howard è sconfinata: il tono ipnotico e l’affascinante ambientazione, tra follia e creatività, spingono i lettori dritti nella tana del coniglio.»
Publishers Weekly

«Una visione decisamente oscura delle fantasie di Alice, resa ancora più intrigante da una sfida romantica e atmosfere cupe e sensuali.»
Booklist 






Bryan Mattimore - 21 giorni per una grande idea
 
 
Il metodo rivoluzionario per raggiungere grandi obiettivi

Un libro per aspiranti imprenditori e per chiunque voglia rompere gli schemi

Rendi vincenti le tue idee! Scopri come elaborarle, migliorarle, potenziarle e, soprattutto, farle fruttare


Se cercate nuove idee originali e pratiche per il vostro business, questo è il libro che fa per voi. Impegnandovi soltanto un’ora al giorno per ventuno giorni, potrete sperimentare strategie innovative e dare struttura al vostro processo creativo. Apprenderete tecniche di problem solving utili in una vasta gamma di situazioni, per affrontare sfide personali e professionali. Inoltre, sarete in grado di escogitare più di una dozzina di nuove idee, fra le quali potrete scegliere quella con il più alto potenziale per una nuova start-up. Divertente e scorrevole, 21 giorni per una grande idea è una lettura essenziale per tutti gli aspiranti imprenditori, e un indispensabile strumento per mettere a fuoco e realizzare la vostra prima o prossima grande idea.
 
 
 



Mike Dash - C'era una volta la mafia
 
 
 
Tra Il padrino e C’era una volta in America

Una storia vera che sembra un film
La storia mai raccontata del primo boss della mafia americana

Come è iniziata l’ascesa della mafia in America?


Appassionante come un romanzo, frutto di accurate e innovative ricerche basate su attendibili fonti finora inedite, C’era una volta la mafia racconta le vicende di Giuseppe Morello (Corleone 1867 - New York 1930), il primo boss dei boss degli Stati Uniti – soprannominato “L’artiglio” a causa della sua mano deforme – e la conquista del potere della sua spietata famiglia. L’autore segue passo passo i crimini e le attività illecite perpetrati da lui e dai suoi uomini d’onore: inizia con la cronaca dell’efferato “omicidio del barile” sul quale indaga Joe Petrosino, per proseguire con il controllo su New York da parte della Prima Famiglia, grazie all’alleanza con il boss Ignazio Lupo di Little Italy, e la nascita della “Mano nera”, il temuto racket dell’estorsione; ci svela i bizzarri rituali di iniziazione e gli ingegnosi sistemi di protezione della congrega malavitosa, e ci fa ascoltare la voce di William Flynn, capo dei Servizi segreti statunitensi a New York. Grazie alla ricostruzione rigorosa, sorprendente e appassionante di un importante tassello della nostra storia criminale, C’era una volta la mafia è il racconto imprescindibile per capire l’origine e lo sviluppo dell’organizzazione criminale che ha cambiato la fisionomia degli Stati Uniti.

La storia della prima famiglia mafiosa degli Stati Uniti
Un libro rigoroso e avvincente candidato al Premio Pulitzer


«Un libro sorprendente che ha colmato numerose lacune… un saggio raccontato come un romanzo che si presta moltissimo a una versione cinematografica. Peccato non ci sia più Marlon Brando.»
Aldo Forbice; storico conduttore radiofonico di Zapping

«Accattivante… Convincente… Irresistibile.»
New York Times

«Dash ha raccolto tonnellate di materiale e ha realizzato un libro di divulgazione storica che con ogni probabilità può essere considerato il testo definitivo sull’argomento anche per gli anni a venire, scritto con uno stile vivido, lucido, con un solido impianto narrativo e la giusta dose di aneddoti e particolari violenti.»
Washington Post

«Dash è inimitabile nell’illuminare i punti bui della storia e nell’inquadrare in un contesto preciso e rigoroso aneddoti che sono rimasti impressi nell’immaginario popolare. La sua ricerca è impressionante. Rimane solo un dubbio per gli appassionati di storia di mafia: chi darà il volto a Giuseppe Morello, ora che Brando non c’è più?»
Financial Times
 





Alexandre Dumas - I tre moschettieri. Vent'anni dopo



ntroduzione e premesse di Francesco Perfetti
Traduzione di Luca Premi

Edizioni integrali


Primi due romanzi del ciclo dedicato alle avventure del celebre corpo militare francese, I tre moschettieri, fresco e vivace, lieve e seducente, e Vent’anni dopo, riflessivo e malinconico, raccontano con eccezionale gusto dell’intreccio e con un ritmo narrativo trascinante le imprese di d’Artagnan, Athos, Porthos e Aramis sullo sfondo della Francia, prima di Luigi XII e di Richelieu, e poi di Mazzarino e Anna d’Austria. Gli intrighi, i complotti, le macchinazioni, i misteri, le avventure galanti della corte francese del XVII secolo fanno da cornice a una narrazione avvincente, ricca di colpi di scena. I due romanzi, perfetti esempi di feuilleton, furono pubblicati a puntate sul quotidiano parigino «Le Siècle» rispettivamente nel 1844 e nel 1845 ed ebbero un successo immediato: i lettori attendevano con ansia ogni nuovo episodio, saltando le pagine di cronaca per correre a leggere le invenzioni di Dumas. Un successo che perdura ai giorni nostri, confermato e rilanciato dalle trasposizioni cinematografiche (celebre quella del 1993, per la regia di Stephen Herek, con Charlie Sheen e Kiefer Sutherland). Nelle parole di Umberto Eco: «In un certo senso e in un certo tipo di memoria popolare d’Artagnan vale Ulisse od Orlando paladino».








Francis S. Fitzgerald - Racconti dell'età del jazz 


Introduzione di Walter Mauro
Traduzione di Bruno Armando
Edizione integrale


Sono gli anni Venti, gli anni “dell’età del jazz”: anni di lustrini e paillettes, di feste e improvvisazioni musicali, anni vissuti a folle velocità all’insegna di un progresso inarrestabile, e culminati poi con la drammatica crisi economica del 1929. Con i suoi romanzi, primo fra tutti Il grande Gatsby, Fitzgerald fu insieme protagonista e cantore di quest’epoca, del sogno americano e della sua effimera, fragile consistenza. Pubblicata per la prima volta nel 1922, questa raccolta contiene affreschi sull’amoralità e gli eccessi che derivano dalla ricchezza (come in Il diamante grosso come l’Hotel Ritz), storie di un cristallino e toccante realismo (come Primo maggio) e fantasie narrative (come il celebre Il curioso caso di Benjamin Button, da cui è stato tratto l’omonimo film interpretato da Brad Pitt).

«Gli occhi del signor Button seguirono il dito puntato, e questo fu ciò che vide. Avvolto in una voluminosa coperta bianca, e parzialmente infilato in una culla, sedeva un vecchio di circa settant’anni.»






Irène Némirovsky - David Golder

 

Introduzione di Maria Nadotti
Traduzione di Alessandra Maestrini
Edizione integrale


David Golder nel nome rivela l’essenza della sua vita: niente al mondo lo interessa se non riguarda il denaro; fare soldi, conservarli, investirli, guadagnare a tutti i costi è ciò che conta. Ricchissimo e potente uomo d’affari ebreo d’origini russe, è talmente cinico e avido che arriva al punto di causare il suicidio del socio Marcus, suo collaboratore da ventisei anni. La moglie Gloria e la figlia Joyce sono come lui, e gli stanno accanto solo perché è una fonte di ricchezza. Cinismo, freddezza, rapporti umani basati sulle leggi dell’utile, del do ut des: è il mondo di cui questo romanzo rappresenta una terribile, lucida e inappellabile condanna.





Irène Némirovsky - Il colore del sangue. Il malinteso



Introduzione di Maria Nadotti
Traduzione di Alessandra Maestrini
Edizioni integrali


I protagonisti di Il calore del sangue sono due futuri sposi della sonnolenta provincia francese, provenienti da ricche famiglie di proprietari terrieri che si assomigliano in modo inquietante. In questo piccolo mondo tutto è placido e tranquillo: l’agiatezza, la bellezza della campagna, i sentimenti d’amore che legano i due ragazzi. Ma bastano pochi e quasi insignificanti particolari, insinuati a regola d’arte dall’autrice, a sconvolgere il tenero quadro di prospera felicità campagnola e a far irrompere, per colpa del “calore del sangue”, violenze e drammi passionali. Il malinteso, fra i primi racconti di Irène Némirovsky, è la storia di un adulterio e di un inganno: Dénise incontra sulla spiaggia un giovane bello, ricco e affascinante; invaghita e come in un sogno, con lui tradisce il marito assente, tiepido e noioso. Ma il giovane e innamorato Yves non è quello che sembra.







Jen McLaughlin - Mi manchi tu
 
 
 
Out Of Line Series

«Una delle autrici più brave della sua generazione.»
Forbes

Dall'autrice del bestseller Fuori controllo

I confini che una volta attraversavamo così facilmente ora si sono allargati e ci hanno separati…
Tanto tempo fa pensavo che io e Finn avremmo vissuto per sempre felici e contenti, ma la vita vera non sempre concede il lieto fine. Sta mettendo alla prova la mia fiducia nell’uomo con cui volevo passare il resto della mia vita, e non posso far niente per evitarlo. Mi ero affidata a lui, mi faceva sentire al sicuro, e ora è la causa del mio dolore più grande…

Il perdono è una cosa fragile, e alcune fratture non si ricompongono mai del tutto…
Un errore - una distrazione in un momento di debolezza - potrebbe costarmi tutto ciò per cui ho lottato così duramente. Il problema della fiducia è che è più facile perderla che costruirla. Proprio quando sto per arrendermi ai demoni del mio passato, una minaccia inaspettata mi ricorda la cosa che so fare meglio: proteggere la donna che amo. Che lei mi voglia o no, lotterò per Carrie e per nostra figlia, e le terrò al sicuro - a tutti i costi.
Anche se dovessi mettere in gioco la mia vita e il mio cuore. 







Abbie Rushton - Senza parole


Alcuni segreti sono troppo pericolosi per essere svelati

Un successo mondiale


Megan non parla. Da mesi non dice una parola.
Gran parte delle persone a cui tiene si sono allontanate da lei nel tempo, ma per Megan questo è il problema minore. Perché ci sono cose intrappolate nella sua mente - cose che gridano per essere ascoltate - che non può, non deve, lasciare uscire.
Poi a scuola arriva Jasmine: spumeggiante, bellissima, loquace. E per motivi che Megan non riesce a comprendere, la vita comincia a sembrare un po’ più luminosa.
Megan vorrebbe ricominciare a parlare, e sembra che Jasmine possa essere la soluzione. Ma se ritrovasse la voce e perdesse tutto il resto?

Nessun commento:

Posta un commento