Cerca nel blog

martedì 13 settembre 2016

LE NOVITA' DI OTTOBRE 2016 (Fazi Editore)


Paul Beatty

LO SCHIAVISTA
Arriva finalmente in Italia lo strepitoso romanzo dell’americano Paul Beatty, vincitore nel 2015 del National Book Award della critica, tra i favoriti al Pulitzer, al 4° posto nella Top Ten della New York Times Book Review, nelle classifiche dei libri più importanti delWahington PostNew YorkerFinancial Times,GuardianLos Angeles TimesPublishers Weekly e molti altri, e adesso nella rosa dei finalisti del Man Booker PrizeUna satira pungente sulla razza e sulla giustizia sociale. Un’esplosione di comicità, provocazione e prosa brillante da uno degli scrittori più audaci, divertenti e geniali d’America.
A novembre l'autore sarà in tour in Italia, a partire da BookCity.




Parag Khanna

CONNECTOGRAPHY
Le mappe del futuro ordine globale
Una visione sconvolgente e lucida di come sarà il nostro futuro. L’esodo dalle regioni equatoriali, sempre più invivibili a causa del mutamento del clima, è ormai inevitabile. Centinaia di milioni di persone si trasferiranno nelle zone oggi pressoché inabitate del pianeta: la Russia, che raddoppierà la sua popolazione, e il Canada, che la triplicherà. Secondo l'autore la connettività sarà la forza più rivoluzionaria del XXI secolo. Enormi investimenti sono in corso per ristrutturare i sistemi energetici, di trasporto e di comunicazione nel globo. Questi investimenti cambieranno profondamente gli equilibri geopolitici, economici, demografici e ambientali del mondo. La connettività, non più la geografia, secondo Khanna, farà il nostro destino.
Dopo I tre imperi e Come si governa il mondo, con questo volume Parag Khanna conclude la sua trilogia su come mutano nel mondo gli scenari ed equilibri globali.
A novembre l'autore sarà ospite di BookCity.


Juan Esteban Constaín 

L'UOMO CHE NON FU GIOVEDÌ
Una delle voci più acute e originali della nuova onda latinoamericana. Un irresistibile romanzo satirico che ricostruisce un curioso quanto vero episodio storico: il tentativo di santificare uno degli scrittori inglesi più geniali di tutti i tempi, Gilbert K. Chesterton.
Una dimostrazione che la Storia, con i suoi intrighi politici, religiosi e letterari, può essere riletta come una qualsiasi opera di finzione.
Vincitore del Premio Biblioteca de Narrativa, selezionato fra più di 110 opere. Per più di quattro mesi nella classifica dei bestseller in Colombia.



Claudio Damiani 

CIELI CELESTI
«È scritto in versi, sì, questo libro, però tratta argomenti che riguardano tutti, non solo noi uomini di questo mondo, ma anche quelli di altri mondi, quell’umanità celeste che cominciamo a intravedere dietro i nuovi pianeti extrasolari che ogni giorno scopriamo osservando il cielo, con precisione sempre maggiore. E questa comunità universale, che appare come un grande coro, ci dice forse quello che è ognuno di noi nel suo piccolo, che è poi quello che più ci sta a cuore: cosa siamo e perché ognuno di noi, piccola goccia di un grande mare, è venuto proprio in un certo punto del tempo, e non in un altro, e qual è la relazione tra noi il tempo. E perché, se quella piccola goccia non ci fosse, non solo il mare non sarebbe lo stesso (cosa facile da comprendere), ma tutto il mare verrebbe a mancare.
Insomma di queste cose parla Cieli celesti, e forse, oltre a farci positivamente riflettere sulla vita, può alleviare il nostro terrore della morte, come ad esempio conoscere la fisica dell’aria può alleviare la paura di volare».
Claudio Damiani


Giovanni Ricciardi

GLI OCCHI DI BORGES
«Cammina, Ponzetti. Cammina per la città, incontro alla notte, in mezzo alla gente che corre dietro alla vita senza raggiungerla mai. Cammina, Ponzetti. Come se sapesse dove sta andando». Maurizio De Giovanni  
«C’è una Roma per turisti e c’è la Roma che vive, quella vera. Il modo migliore per capirla è seguire il commissario Ponzetti». Marco Malvaldi

Arriva la settima indagine dell'ormai celebre commissario romano, su un caso legato al mondo dell’astrologia; una storia affascinante piena di incursioni nel mondo esoterico e nella grande letteratura.
I diritti della serie del commissario Ponzetti sono appena stati acquisiti per trarne a breve una serie televisiva.



Jacob Wassermann

IL CASO MAURIZIUS
«Ho meditato sul Caso Maurizius più che su qualsiasi altro libro... La giustizia, separata dall’amore, diviene vendetta: Wassermann sviluppa il tema fino a un livello tale da dargli la grandiosità di una tragedia greca». Henry Miller 
Ritorna in una nuova edizione un grande bestseller e un celebre capolavoro: al contempo romanzo giallo e di formazione, romanzo filosofico e d’amore, Il caso Maurizius rappresenta una delle più appassionate denunce dell’ingiustizia e della crudeltà borghesi che il secolo scorso ci abbia lasciato.
La storia mozzafiato di un padre e un figlio che cercano se stessi sulle tracce di un delitto del passato e del suo presunto autore.


Wilkie Collins

LA LEGGE E LA SIGNORA
Il romanzo che unisce la suspense de La donna in bianco, l’approfondimento psicologico di Senza nome e l’innovazione di Armadale.
Dopo il successo dei precedenti romanzi di Collins, il riconosciuto padre del poliziesco moderno seconda la definizione di T. S. Eliot, proponiamo adesso La Legge e la Signora, il primo romanzo che ha per protagonista un investigatore donna.

Nessun commento:

Posta un commento