domenica 11 settembre 2016

Un autunno pieno di letture (Milena Edizioni)




Un autunno intrigante


Ecco a Voi le nostre novità in libreria a fine settembre




Il tatto delle cose sporche
di Andrea Gruccia

Una storia intrisa di erotismo estremo e di poesia visionaria, spunto di critica all’ipocrisia di certi ambienti artistici e allo stesso tempo una riflessione sulla funzione dell’arte, anche quella pornografica, indispensabile per comprendere la Poesia e l’animo umano. 



Alla soglia dei suoi trentanove anni, ormai giunto alla rassegnazione, Simone Voillant si affida, per risolvere i suoi traumi interiori, al proprio talento di fotografo e all’amore di Giulia, la sua nuova “musa”. È così che il passato torna a bussare prepotentemente alla sua porta, facendo riemergere sensazioni e immagini, in cui presente ed esperienze già vissute si fondono in un’alternanza di euforia e angoscia. 
In particolare, è il ricordo di Rebecca a tormentarlo, una giovane appassionata di fisica e geometria, che lavora come mistress e riesce a sentirsi “viva” soltanto nei brevi attimi degli orgasmi, ricercati in ogni modo possibile. Insieme a lei esegue scatti fotografici incredibilmente intensi e sperimenta una sorta di trasformazione alchemica, attraverso una nuova iniziazione in cui l’arte e il sesso, compenetrati in una cosa sola, sono vissuti come unica via d’uscita. 
Profondamente ferito dalla sparizione improvvisa di Rebecca, Simone si illude che Giulia possa rappresentare la vita e la guarigione, il passato e l’oggi, il dolore e il riscatto poetico nei confronti del “Male”, incarnato dallo spregiudicato collezionista d’arte, Flavio Manfroni. 




Cieli scarlatti
di Sonia Cardini

Raccontata con gli occhi della protagonista, una storia di donne ambientata in una Milano che fa da sfondo a una vicenda dolce e cruda ma tanto veritiera.



Laura rientra a Milano dopo due anni. La storia tormentata con Isa, una donna sposata e più grande di lei, le ha lasciato ferite profonde nell’animo, dopo averle detto di essere incinta. La ragazza, trasferitasi a Londra per un periodo, decide di tornare a casa e affrontare quella storia che, inconsciamente dentro di lei, non è mai finita. Ricorda i momenti vissuti con la donna, il primo incontro, il primo bacio e la prima esperienza. Nel frattempo va a cercarla, ma si rende conto che Isa ormai si è rifatta una vita, ha lasciato il marito e sta con una nuova compagna. Cercherà in tutti i modi di riconquistarla.




Non perdetevi le nostre Saghe:

Vodka&Inferno di Penelope Della Colonne
Dominio di Dario Torre




Iniziano le scuole e non possiamo trascurare i nostri figli.
E' importante comprendere i loro disagi, e questo breve racconto potrà essere utile sia ai genitori che ai ragazzi stessi.
Per capire che il bullismo va denunciato!



Alessia è un’adolescente come tante, con un’innata passione per la danza e soprattutto per la scrittura. Da grande, infatti, sogna di diventare una giornalista.
Condivide questi interessi con la sua migliore amica, Shaila, di origini indiane. Entrambe non hanno mai badato al diverso colore della pelle, o alla differenza tra le proprie culture di origine.
All’inizio del secondo anno di liceo, però, l’inserimento in classe di due ripetenti, Gilda e Iolanda, romperà gli equilibri. Fin dai primi giorni, Shaila viene aggredita dalle due bulle con insulti razzisti e minacce di violenza.
Solo grazie all’autenticità di quel bene sincero che provano l’una per l’altra riescono a superare queste difficoltà, ridipingendo le loro vite di azzurro.
Una storia di due adolescenti ispirata a fatti reali, che affronta i temi attuali della disuguaglianza sociale, del razzismo e del bullismo in contesti scolastici ed extrascolastici. Un racconto che intende aprire un dialogo tra adulti e minori, al fine di sensibilizzare le coscienze su questi temi che negli ultimi anni stanno condizionando la vita di molti adolescenti. 





Il libro del mese in offerta:
ARABESQUE di Livin Derevel (Letteratura LGBT)

L'ebook scontato su Amazon al 40%



Non è la giornata fortunata di Bentley Flores. L’esame per cui si era dato tanto da fare è stato improvvisamente rimandato, la ragazza per cui ha una cotta non ha tempo da dedicargli, e piove. In più ecco spuntare una donna un po’ hippy e un po’ santona, che lo usa come facchino prima di regalargli una lampada di dubbio gusto come ringraziamento.Tornare a casa gli pare la salvezza, e invece chi è quello strano ragazzo tutto sorriso che Bentley non ha mai visto prima? Perché sembra così affezionato a lui? Ma soprattutto, com’è che ha la capacità di esaudire desideri? Bentley non ha idea di cosa inizi a succedere nella sua vita, e tenterà di trovare il modo di cavarsela attraverso una storia impregnata di realismo magico, dove suo malgrado sarà eletto il padrone di un inaspettato genio della lampada. Livin Derevel costruisce una fiaba contemporanea che, proprio attraverso la chiave dell'ambientazione esotica e sprovincializzante, riesce a mettere l’accento anche su una certa arretratezza culturale del nostro Paese, sul cammino in salita che attende la lotta sacrosanta per la conquista dei diritti e delle opportunità

Nessun commento:

Posta un commento