Cerca nel blog

giovedì 27 ottobre 2016

Recensione: Sarah Bianca - Feline (LainYa)

Sarah Bianca - Feline 

In Germania, nascosta fra le fronde delle foreste più fitte, riparata dai corsi d’acqua più insidiosi, e soprattutto protetta dalla magia, la Tenuta è la comunità segreta che l’anziana Isolde ha costituito anni fa.
Qui, organizzati in clan, alleanze e veri e propri sistemi di governo, vivono i mutaforma, esseri umani con la capacità di assumere sembianze animali. Per Uriel, magnifica tigre bianca, avvenente nipote di Isolde e candidato alla reggenza in seguito al ritiro della nonna, il tempo della spensieratezza e delle avventure amorose sta per finire: deve lasciare la Tenuta e, insieme alla gemella Stella, mettersi alla ricerca della ragazza destinata a diventare la sua compagna; colei che non solo dovrà innamorarsi di lui, ma anche possedere quelle stesse capacità magiche di cui è dotata Isolde. Solo in questo modo Uriel potrà sperare di vincere la lotta per la successione, salire al potere e proteggere il proprio branco dalle minacce del mondo esterno.
È così che la giovane Dara – rimasta sola dopo l’incidente stradale che le ha portato via la famiglia – si ritroverà coinvolta in un mondo incredibile, combattuta fra il desiderio di tornare alla sua vita di sempre e l’enorme responsabilità di essere l’unica speranza per la Tenuta e per i suoi membri, ai quali presto si ritroverà indissolubilmente e perdutamente legata. Primo volume di una trilogia, tra scenari incantevoli, intrighi di potere, sentimenti e colpi di scena, Feline dà il benvenuto al lettore con un modern fantasy raffinato e completamente nuovo, dove restare fedeli a se stessi si rivela la battaglia più difficile.

«Sarah Bianca crea personaggi immaginari e li rende squisitamente reali, con le loro debolezze, i loro timori e le loro azioni spesso avventate, perché dettate dall’istinto e dalle emozioni. Così umani anche nella loro forma animale; così speciali, che mentre leggi si sono già ritagliati un posticino nel tuo cuore senza fartene nemmeno accorgere».
Leggere Romanticamente

«Consiglio assolutamente questo libro a tutti i lettori desiderosi di un’avventura nuova, coinvolgente e originale».
Dragonfly Literary Blog

«Questo libro mi ha decisamente conquistato, c’è dentro tutto ciò che per me è essenziale in una storia».
Romance and Fantasy for Cosmopolitan Girls



Recensione:
Ringrazio Lainya per avermi permesso di recensire questa nuova saga e immergermi in questo nuovo mondo creato da Sarah Bianca. Per me è stato come tornare all’interno del libro della giungla, per certi versi. In questo romanzo, gli animali/mutaforma, sono i protagonisti.  Al suo interno troviamo tigri bianche, pappagalli,  ippopotami,  lupi, volpi. Tutte queste specie sono dei mutaforma, cioè umani con la capacità di trasformarsi in animali,  mutando. 
Tutto si svolge attorno alla vita di Uriel e Stella, due gemelli, in grado di cambiare forma. Entrambi amano la vita notturna fatta di spensieratezza e donne.

Stella era dinamite pura, colpiva i punti deboli e andava avanti fino alla distruzione del nemico. Alcuni la temevano persino più di quanto temessero me.

La Tenuta è il luogo dove queste creature convivono, anche con battibecchi, fra di loro. Qui cercano di nascondersi dagli umani e dai Cacciatori. I due gemelli si trovano in una situazione alquanto complicata. La loro nonna è la Reggente che guida la Tenuta, ma ormai i tempi stanno per cambiare, Isolde,  questo è il nome della nonna, racconta ai nipoti di una leggenda. Una ragazza salverà il regno della Tenuta. Ed è così che entra in gioco Dara,  una ragazza che ha perso la famiglia in un incidente stradale.

«Non ho potere sul futuro, ma posso assicurarti che tutto quello che voglio è passare la mia vita con te».
Mi strinse forte, ma io mi divincolai e gli sfiorai il viso.
Volevo tutta la sua attenzione.
«Non puoi sapere se quello che dici di sentire sia così eterno e potente. Per ora ti piaccio, ma potrei stancarti tra pochi mesi, e cosa sarebbe di me, a quel punto, se ti avessi lasciato entrare? Mi sento fragile, piccola, e sono anni che combatto per cercare di non andare in pezzi».

L’autrice è riuscita a creare un mondo che funziona perfettamente. Un mondo in cui vince il più forte e valori quali l’amicizia,  l’amore,  l’onore. Uriel e Stella si troveranno a cambiare senza rendersene conto,  mentre Dara sarà catapultata in un mondo “invisibile” fatto di gerarchie e regole che all’inizio sbranato incomprensibili. 
Ho amato fin dalle prime pagine questo romanzo e spero di leggere, al più presto, il seguito. 
All’inizio devo dire che Uriel mi è stato antipatico per la sua presunzione. Ho trovato Stella molto più umile. Nei loro caratteri spicca molto la caratteristica animale. Gli eventi si svolgono con un ritmo costante, all’inizio,  che, in seguito, aumenta accelerando. 
Il linguaggio e lo stile dell’autrice permettono al lettore di immergersi, completamente,  all’interno del libro.
Riuscirà Dara a salvare la Tenuta? 

Giudizio: 5 su 5

Nessun commento:

Posta un commento