Cerca nel blog

venerdì 3 febbraio 2017

Camilla Morgan Davis – Il circo dell’invisibile

Camilla Morgan Davis – Il circo dell’invisibile
Clio è una ragazza di quindici anni, da un anno è scappata dalla sua famiglia e vive a Edimburgo in un vecchio spaccio del pesce, ormai abbandonato. Trova nel misterioso Circo dell’Invisibile la possibilità per cambiare nuovamente la sua vita, trasformandosi nella Ballerina Sirena. 
Clio crede di vivere in un sogno che oscilla fra duri allenamenti, emozionanti spettacoli, strane amicizie e un dolce amore, ma il sogno nasconde una faccia oscura.
Quali misteri si celano sotto i tendoni dorati e turchesi che ha imparato a considerare la sua casa?
Clio proverà a scoprirlo sfidando la meraviglia con l’inganno dei suoi stessi desideri.

Recensione
Ringrazio Dunwich edizioni per l’ennesimo bel libro che mi ha permesso di recensire. In realtà è da un po’ che questo libro mi “chiamava” ma non mi trovavo mai pronto, con la mente sgombra, per poter affrontare questo viaggio meraviglioso dentro la magia. 

Preparate il vostro cuore a incontrare le ombre del tempo, a fare un viaggio nella cattedrale delle illusioni

Il romanzo è incentrato su Clio, una ragazza abbandonata dai genitori. La sua casa è una vecchia pescheria che condivide con altre persone. Le sue giornate sono, quasi sempre, identiche e sfociano nell’abitudine. Almeno finché in città,  precisamente ad Edimburgo,  non arriva un circo. Ma non è il solito circo che tutti siamo abituati a conoscere. L’amica con cui condivide la stanza dove vive, la metterà in guardia sul circo, ma Clio non crederà mai alle leggende che lo riguardano. Ma tutto è destinato a cambiare,  ovviamente. 
Clio si troverà,  tramite il destino forse, a entrare nel circo.  E la sua vita non sarà mai più la stessa perché il circo dell’invisibile ti cambia la vita. Ogni anno il circo scopre nuovi talenti. Ad essere sempre “reclutati” sono appunto ragazzi appartenenti al mondo invisibile,  quello che esiste anche nella nostra società.  Perché questo? Perché le persone “invisibili” non le cerca nessuno se spariscono. 
Il circo vuole ridare dignità alle persone donandogli fama, ricchezza, felicità. È proprio su quest’ultima che il circo conta: distribuire felicità e togliere tutte le tristezze alle persone. Almeno durante il suo spettacolo. Fin qui sembra tutto normale vero? Bhe si! Ma il circo dell’invisibile è magia vera, dove i sogni diventano realtà,  dove ognuno trova il suo talento abbandonando i propri dolori del passato.

Ci sono dolori che vanno confinati, allontanati, rinchiusi perché altrimenti ti annientano. Lo so. Ma non accadrà con me.»

Clio diverrà la Sirena Ballerina e sarà l’attrazione principale del circo. La ragazza si troverà a toccare con le dita la vera magia, ma anche gli incubi più terrificanti. Perché nulla è come appare. Mai!

Le parole possono scatenare tempeste, domare leoni, conquistare cuori, ma solo poche volte restituiscono alla verità l’onore che le spetta.

Il romanzo, affronta, in modo “gentile” alcuni temi importanti quali: l’amicizia, l’amore,  la verità,  i problemi delle persone abbandonate a se stesse. Quindi non si tratta di un romanzo che trova fondamento nella società attuale.

Per leggere questo romanzo dovete avere la mente sgombra e lasciarvi cullare dalla magia; essere pronti a dover toccare i vostri incubi e paure e anche l’essenza della magia.


Giudizio: 5 su 5

Nessun commento:

Posta un commento