giovedì 17 settembre 2015

Recensione Alexandra Steel - Soul Blood

Trama:

“Sarò io la goccia di sangue che entrerà nel tuo cuore, solo così scoprirò per chi batte”

Mia Handers ha un sangue raro che le scorre nelle vene, un sangue che per Christian può essere fatale. Eppure la natura sa dosare il destino di due creature che soccombono all’amore, perché il più nobile dei sentimenti non può mai essere sprecato, nemmeno quando porta alla vera morte.

Soul Blood (Anima di Sangue) conquisterà i vostri cuori, a volte il male, che sembra l’epilogo di una fine miserabile si può trasformare in qualcosa d’inatteso dal sapore sublime e meraviglioso, in grado di toccare le corde delle anime più profonde.

“Ma se anche il mio cuore fosse stato spezzato dal legno sacro, sarebbe stato un buon momento per andarmene, morire per qualcuno che ami è un atto di fede”


Recensione:

Pur trattandosi di un romanzo breve, mi è piaciuto molto. Questa volta, lo dico a mio discapito, mi sarebbe piaciuto che fosse una duologia.
Mia è una ragazza che si ritrova con un particolare tipo di sangue per il quale ci sono pochi donatori nel caso si verificasse qualche incidente. Per questo il padre è,  fin troppo, attento e premuroso nei suoi confronti.

“Cosa sono papà? Un caso senza speranza, una mina vagante che circola senza meta, pronta a scoppiare in qualsiasi momento. Lo capisci che non posso più vivere così? Ho vent’anni e non ho neanche una vita. Vorrei che questo sangue maledetto che mi scorre nelle vene fosse acqua, così potrei sciogliermi, sparire, morire per sempre”

Finché in città arriverà un ragazzo affascinante, Christian, moro con occhi azzurri. Per tutti sarà un mistero ed è irragiungibile dalla maggior parte delle ragazze, tranne Mia. Quest'ultima ha sempre fantasticato sulla sua vita amando i personaggi vampiri dei libri. È una ragazza che, molte volte, si ritrova stufa della sua vita e per questo si nasconde nella vita dei personaggi dei libri. Vorrebbe essere morsa da un vampiro come Edward Cullen, che a mio parere, non è questa gran bellezza.
Una maledizione incombe sulla razza dei vampiri che rischia di estinguersi.
Un amore improvviso che invade le vene della coppia. Riuscirà questo amore a rompere la maledizione?
Si tratta di un romanzo che è un unione de "Il diario del vampiro" di Lisa J. Smith e la saga di "Twilight" di Stephenie Meyer. È scritto in modo limpido e semplice senza troppo abbellimenti ma con la presenza di quelli giusti.

Voto:
4 su 5

Nessun commento:

Posta un commento