martedì 26 gennaio 2016

Manuela Riva – Una scintilla nell’oscurità (Trame dei Sogni)

Manuela Riva – Una scintilla nell’oscurità


Emma Sullivan è una ragazza semplice, altruista e molto testarda, che vive con suo fratello maggiore a Baselga, un paesino del Trentino. Insieme cercano di superare lo shock della perdita dei genitori, Amelia e Christopher, uccisi due anni prima da due rapinatori. In seguito alla loro morte, la ragazza inizia a fare incubi ricorrenti.
Un giorno Emma si reca al centro commerciale, insieme alle sue migliori amiche, e incontra
Adam Cooper, un uomo arrogante e bellissimo, destinato a cambiarle per sempre la vita. Ma dietro quel volto bello e fiero si nasconde una creatura mitologica, creata da Dio in epoche lontane.
E ben presto per Emma le cose si metteranno male, soprattutto quando si imbatterà nel vescovo Francesco Doria e il suo aiutante don Carlos, finendo coinvolta nella più antica delle faide: la lotta tra il bene e il male.


Recensione:

Mi sentivo stanca e una sensazione nel petto mi diceva che sarebbe successo qualcosa di strano proprio quel giorno ma era solo uno dei mie tanti presentimenti. Forse speravo che la mia vita cambiasse radicalmente, magari con qualche avventura pericolosa, con un pizzico di adrenalina e un amore intenso all'inverosimile. Ma per il momento mi accontentavo dei miei incubi che erano altrettanto intensi e terrorizzanti.

Il libro inizia così:  con Emma che prova questa sensazione che sta per succedere qualcosa di imminente. Ma partiamo per gradi. Chi è Emma Sullivan? È una ragazza che ha perso i genitori in seguito ad una rapina e ora l’unico familiare che le è rimasto è il fratello maggiore Jason. La loro vita sembra andare per il verso giusto, anche se sono ancora sconvolti dalla morte dei genitori. Ma Emma continua a fare dei sogni strani.

Ogni notte mi assicuro che tu sia a casa e al sicuro,
senza farmi vedere ti guardo incantato mentre dormi,
sei bellissima,
come un'ombra sparisco prima che il sole sorga e ti svegli,
questo corpo morto senza un'anima ritorna a vivere al solo sfiorarti,
è mai possibile?
Mi dico che è l'ultima volta,
ma ogni notte ritorno da te desiderando quella scintilla che solo tu riesci a darmi,
dimmi se tutto questo è reale, perché non so più cosa pensare.
Oh, ti prego, voltati, guarda nell’ombra, io sono qui.
Sei una scintilla che riaccende ogni mio sentimento,
morirei per te, mille e mille volte.
Vedo come lo guardi, e il tuo viso raggiante mi consuma,
vorrei che quel sorriso fosse rivolto a me,

Un giorno Emma incontrerà un ragazzo misterioso che le rapirà subito il cuore: Adam. Pian piano la trama inizia ad infittirsi mentre Adam ed Emma si sentono sempre più attratti. La vita delle amiche di Emma, di Jason, saranno in grave pericolo perché minacce oscure si nascondono in un mondo avido di potere in una lotta continua fra il Bene e il Male. Non posso sbilanciarmi di più perché rischierei di rovinarvi le sorprese. Ma questo paranormal romance mi è piaciuto davvero molto. I personaggi sono ben delineati. All’inizio Adam mi stava un po’ antipatico in quanto troppo arrogante e sicuro di sé.  Quelli che sicuramente non sopporto sono i due preti. 
Concludo lasciandovi con questa frase presa dal libro, che funge anche come domanda:


Poteva un amore consumarti al tal punto da non poter più continuare a vivere senza la persona che amavi? Avrei sacrificato la mia stessa vita, se quello era il prezzo per riportarlo indietro dalle tenebre.


Giudizio: 5 su 5

Nessun commento:

Posta un commento