Cerca nel blog

martedì 2 agosto 2016

Cecelia Ahern - Flawed. Gli imperfetti (Recensione dell'anteprima)

Il primo capitolo di una nuova, 
imperdibile saga distopica firmata dall'autrice best seller mondiale
CECELIA AHERN

Pagine: 416
Editore: DeAgostini
Confezione: Cartonato con sovraccoperta
Prezzo: 14,90€
Uscita Prevista: SETTEMBRE 2016

TRAMA:
In un futuro non molto lontano, in un mondo non molto diverso, Il giudice Crevan conduce una spietata guerra contro l'immoralità. E' lui e lui solo a decidere chi sia un cittadino modello, e chi invece sia un Imperfetto, un essere Fallato da marchiare a fuoco con una F sul petto e da allontanare dalla società civile. 
Celestine ha diciassette anni e non ha mai avuto dubbi sul suo ruolo nel mondo: è una figlia perfetta, una studentessa perfetta, ed è anche una fidanzata perfetta. La fidanzata di Art, il figlio del giudice Crevan. 
Ma un giorno tutto cambia. Celestine vede un Fallato in fin di vita e sente di doverlo aiutare. D'un tratto tutto ciò che ha sempre ritenuto giusto non lo è più. Perchè la compassione è più forte. Più forte della legge e delle rigide regole del giudice Crevan. Celestine decide quindi di aiutare il pover'uomo e quella decisione cambia la sua vita in un attimo.
Allontanata dalla famiglia, arrestata e umiliata, la ragazza viene trascinata in processo davanti a Crevan. E proprio lui, incurante delle suppliche di Art, la condanna ad essere incarcerata e marchiata a fuoco come Fallata. Sarà proprio in carcere però che la strada di Celestine incrocerà quella di Carrick Vane, un Fallato misterioso e affascinante. E l'unico amico su cui, d'ora in poi, Celestine potrà contare.


Un grande film in lavorazione per WARNER BROS

In corso di pubblicazione in tutti i principali Paesi tra cui Stati Uniti, Inghilterra, Spagna, Germania, Brasile e Italia.


Recensione:
Grazie De Agostini per avermi permesso di leggere le prime 95 pagine, 19 capitoli di questo primo capitolo della nuova saga distopica. L’ho letteralmente divorato dalla prima all’ultima pagina è non vedo l’ora di leggere il romanzo completo. 

Cosa troviamo in questi 19 capitoli?

Siamo in un futuro non molto lontano e, quindi non particolarmente sconvolto rispetto a come siamo abituati con i romanzi di genere distopico. A capo della società vi è il giudice Crevan,  padre del ragazzo della protagonista Celestine.  Il giudice si impegna a garantire la perfezione e lotta contro l’immoralità. Per sconfiggere quest’ultima esistono i Fallati. 

I Fallati sono normali cittadini che hanno commesso errori di tipo etico o morale all'interno della società.

Il punto in cui viene impressa la F, il simbolo del loro fallimento, della loro imperfezione, dipende dal tipo di errore che si è commesso.
È la tempia, in caso di decisione sbagliata.
È la lingua, in caso di menzogna.
È il palmo della mano, in caso di furto ai danni della società.
È il petto, all'altezza del cuore,  in caso di infedeltà al Tribunale.
È la piante del piede destro, in caso di deviazione delle norme imposte dalla società

Nelle prime pagine del romanzo ci immergiamo nella tranquilla atmosfera famigliare della famiglia di Celestine,  ma bastano poche pagine per farci entrare nel vivo della vicenda che ci attende.
Tutto precipita, quando un giorno Celestine decide di aiutare un Fallato. 


Quando ripenso a quel momento, il cuore mi si gonfia nel petto come allora, e tutto è amplificato, magico, melodioso e mistico, quasi troppo bello per essere vero. Potrei rivivere quel momento all'infinito,  le sue labbra sulle mie, i nostri corpi stretti l'uno all'altro,  famelici, con il futuro che ci si apre davanti come il panorama ai nostri piedi, luminoso come la luna. Eravamo solo noi due, in cima a un mondo addormentato. Noi due invincibili,  intoccabili.
È stato il momento più perfetto della mia vita.
È stato l'ultimo momento perfetto della mia vita.

Già da questi pochi capitoli ho capito che questo romanzo mi piacerà molto e che sarà “divorato” appena verrà pubblicato, a settembre.

Nessun commento:

Posta un commento