Cerca nel blog

martedì 4 ottobre 2016

DAVIDE PAOLINI "Il crepuscolo degli chef" (Longanesi)




Dallo chef star system al mito del chilometro zero:

tutti i luoghi comuni della bolla mediatica del cibo

e la crisi dei consumi che si cela dietro la sua spettacolarizzazione





IL CREPUSCOLO DEGLI CHEF

Di

davide paolini





Il 7 ottobre arriva in libreria Il crepuscolo degli chef – Gli italiani e il cibo tra bolla mediatica e crisi dei consumi, un libro impietoso e divertente che farà aprire gli occhi su un tema oggi sempre più al centro dell’attenzione mediatica: il cibo e la cucina.



Il cibo è diventato negli ultimi anni una vera e propria ossessione. Ha colonizzato internet (13 milioni di foto su Instagram, 25.000 blog, 1.000 siti web che raggiungono ogni mese oltre 35 milioni di persone), ammicca dalle vetrine di negozi e librerie e ogni giorno, a qualsiasi orario, assistiamo alla sua spettacolarizzazione in tv. A tutta questa attenzione non corrisponde però una crescita dei consumi alimentari familiari e fuori casa dal 2007, basti pensare che nel 2014 in Italia hanno chiuso i battenti 10 mila punti vendita di cibo (ristoranti, tavole calde, pizzerie ecc.) e circa 9 mila nel 2015; la spesa alimentare è tornata per quantità e qualità al livello di venticinque anni fa. Né d’altro canto corrisponde, per gran parte degli italiani, a un reale approfondimento della cultura gastronomica o a un miglioramento dei consumi alimentari.



Davide Paolini, esperto e cultore della buona tavola, affronta nel suo libro Il crepuscolo degli chef questo fenomeno apparentemente paradossale: una fruizione fantasmatica del cibo che prescinde dal suo consumo reale, affrontando i luoghi comuni legati all’industria gastronomica e svelando i falsi miti che si nascondono dietro questa bolla mediatica.



Davide Paolini, è nato nel 1948 a Galeata. Si definisce «gastronauta», ovvero colui che viaggia per scoprire (e non per trovare) con il motto: “si mangia con la testa e non con la pancia”. È stato direttore marketing communication in Benetton e l’ideatore di numerosi eventi nel settore cibo quali “Taste” a Firenze “Milano golosa” a Milano. Ha una rubrica domenicale dedicata al cibo e al vino sul Sole 24 Ore dal 1983 e ha collaborato con numerose testate. Dal 1999 conduce suRadio24la trasmissione Il Gastronauta. Autore di libri di successo (tra i quali, I luoghi del gusto, Alla scoperta del gusto italiano, Il mestiere del Gastronauta , Le ricette di memoria ), dal 2003 al 2014 ha curato laGuida ai Ristoranti del Sole 24 Ore ed è il curatore de La Garzantina: Prodotti tipici d’Italia.


Nessun commento:

Posta un commento